Case in affitto: attenti alle truffe. Ecco come scovarle

In questi giorni molti italiani partiranno per le loro ferie e, come raccontato anche dall’indagine condotta da Immobiliare.it e CaseVacanza.it, tanti hanno scelto di passare le vacanze affittando una casa in località sciistiche o di villeggiatura; in Italia come all’estero.

 

Sfortunatamente, come riportato anche da molti articoli sui giornali o da servizi di trasmissioni televisive, in tanti hanno vissuto la spiacevole esperienza di arrivare nella località in cui pensavano di aver affittato l'immobile e scoprire che in realtà quella casa in cui pensavano di trascorrere qualche settimana di relax non esisteva o, se anche esisteva, apparteneva a qualcuno ignaro del fatto che fosse legata ad un annuncio di affitto su Internet.

 

Per questo motivo è importante ricordare come tutelarsi per non finire vittime di una truffa. Il settore delle case per le vancaze non è più a rischio di altri, ma proprio in quanto molto in voga attira, oltre che molti acquirenti, anche la criminalità tecnologica da cui è comunque possibile difendersi.

 

Assieme alla Polizia Postale e delle Comunicazioni, Immobiliare.it ha creato il sito ViadellaSicurezza.it dove trovare i consigli più importanti per riconoscere una truffa. Come prima cosa diffidate di offerte troppo "scontate". Sono sovente indice di una truffa; anche la richiesta di pagamento di caparre troppo alte o da fare con metodi di pagamento non sicuri (carte prepagate, money trasnfer, Western Union...) sono campanelli di allarme. Lo stesso vale se l'unico contatto lasciato è un numero di telefono cellulare.

 

Insomma, non rinunciate a fare vacanze affittando una casa e risparmiando, questo è assolutamente possibile; ma cercate di non abbassare la guardia e tutelarvi da possibili male intenzionati.

 

 

 

Fonte News.Immobiliare.it