Cambio delle tende a Veneziane?Bisogna convocare l'assemblea..

Art.1136 c.c.

 

La tipologia di tende da installare sui balconi di un condominio è in genere stabilita dal regolamento contrattuale o, in assenza di questo, dall'assemblea condominiale. Queste indicazioni son fondamentali per non pregiudicare l'estetica ed il decoro architettonico dell'edificio è, quindi, preferibile avere le tende, e soprattutto quelle sui balconi della facciata anteriore, tutte dello stesso modello e dello stesso colore. Se dunque è prassi consolidata nel tempo dai condomini stessi che le tende dell'edificio siano a veneziana, un condomino non può comportarsi diversamente o almeno, non può farlo senza richiedere prima l'autorizzazione condominiale. È diritto del condomino, infatti, chiedere di convocare un'assemblea condominiale per discutere del fatto e deliberare sul tipo di tende di gradimento della maggioranza dei condomini. La relativa delibera, che viene presa in considerazione se si raccoglie la maggioranza semplice come stabilito dall'articolo 1136 c.c., ai sensi di legge, è vincolante anche per coloro che non hanno partecipato alla decisione e addirittura per coloro che sono divenuti proprietari in tempi successivi. In alternativa, per venire incontro al condomino che ha già installato tende difformi e non alimentare controversie negli stabili, l'assemblea condominiale può mettere a verbale di tollerare tali tende che però, quando dovranno essere sostituite, dovranno adeguarsi al modello scelto dall'assemblea.