”Condomini a 5 Stelle”, una proposta di delibera per il risparmio e la convivenza

Come risparmiare e rispettare l'ambiente allo stesso tempo.

 

La vita di condominio rappresenta il centro delle attività quotidiane di una larga parte della popolazione, intervenendo sia sulla coesione sociale che sui redditi dei cittadini;
La vita e gestione condominiale riguarda anche altri importanti aspetti sui quali si può incidere, attuando risparmi e vantaggi economici, sociali e di relazione: dal risparmio energetico, a quello idrico, alla riduzione dei rifiuti ed il loro riciclo e riuso, la gestione condivisa di spazi verdi e luoghi, fino alla stessa promozione di gruppi di acquisto solidale;

 

Considerato che:

 

  • Numerose sono le azioni che possono essere avviate per realizzare risparmi e favorire una migliore convivenza nei condomini;
  • Sono buone pratiche la distribuzione e l'installazione di riduttori di flusso per i rubinetti, raccoglitori di acqua piovana per il giardinaggio e il lavaggio delle auto;
  • La presenza di computer di condominio negli spazi comuni coinvolgerebbe i giovani nell'insegnamento ai più anziani nell'uso delle nuove tecnologie ed internet;
  • La promozione di acquisto solidale di condominio, anche per specifici bene di facile rendicontazione e distribuzione, come i generi alimentari, favorirebbe una coesione e una responsabilità sociale maggiore;
  • Sono buone pratiche i piani per il risparmio energetico del condominio, con la redazione di audit energetici che consentano ai condomini di valutare quali azioni intraprendere per risparmiare energia;
  • L'intervento di soggetti privati, sotto forma di Energy Service Companies, è in grado di anticipare i capitali per gli investimenti volti al risparmio energetico, che in presenza di chiari audit energetici trova il condominio correttamente informato sul rapporto investimenti e ritorno del capitale;
  • L'inserimento di compostiere condominiali negli spazi verdi (per scarti di frutta e verdura) con sconti in tariffa è una misura già promossa ma dalle altissime potenzialità nella riduzione dei rifiuti conferiti, oltre che un indubbio vantaggio per gli utenti;
  • In grandi complessi condominiali è opportuno inserire, laddove non presenti, posti bici e rastrelliere con adeguati sistemi di copertura contro gli agenti atmosferici e di sicurezza contro i furti;
  • Lo scambio di oggetti usati può essere un veicolo, all'interno del singolo condominio o in micro ambiti di quartiere, sia di un minore conferimento di rifiuti, sia di una integrazione reddituale, sia di una gestione comune di piccole entrate economiche da reinvestire in progetti comuni per il proprio condominio;

 

Ritenuto che:


Un'attenta valutazione delle azioni già messe in atto dall'Amministrazione e delle modalità di coinvolgimento dei consessi condominiali può essere oggetto di apposite sedute nelle Commissioni Consiliari competenti; è necessario un coinvolgimento delle Associazioni attive in materia di ambiente, coesione sociale, promozione della pacifica convivenza e della qualità di vita nei quartieri;

 

Il consiglio comunale invita la Giunta a:

Discutere in sede di Commissione Consiliare, aperta a tutti i gruppi interessati (amministratori condominiali, associazioni ambientaliste, agricoltori, gruppi acquisto solidale) l'avvio di un progetto educativo che coinvolga cittadini e volontariato per avviare le pratiche dei "Condomini Virtuosi" dal punto di vista energetico, idrico, solidale a Livorno; - inserire nei progetti di diffusione delle buone pratiche ambientale e di coesione sociale rivolti ai condomini specifiche iniziative di promozione dei "Condomini virtuosi".

L'iniziativa condomini a 5 stelle è nata, da parte di alcune aziende come GRILLI SALENTINI e ARRA, che si son proposte l'obiettivo di diffondere le scelte di consumo consapevole da parte dei cittadini, organizzando delle riunioni con i condomini nelle quali si illustrano i piccoli gesti che possono consentire enormi vantaggi, ossia di risparmiare soldi e di rispettare l'ambiente. Numerose sono le azioni che possono essere avviate per realizzare economie e favorire una migliore convivenza fra condomini:

1) RISPARMI SULLA BOLLETTA DELL'ELETTRICITA' E DEL GAS, ad esempio con la realizzazione GRATUITA da parte delle nostre associazioni di diagnosi energetiche che consentano ai condomini di valutare quali azioni intraprendere per risparmiare energia (pannelli isolanti, solari, spegnimento stand-by, illuminazione, ecc.);
2) RISPARMI SULLA BOLLETTA DELL'ACQUA, ad esempio con l'installazione di riduttori di flusso per i rubinetti, raccoglitori di acqua piovana per il giardinaggio e il lavaggio delle auto, ecc.
3) RISPARMI SULLA BOLLETTA TELEFONICHE ED INTERNET, ad esempio con la presenza di reti internet condivise e/o di computer di condominio negli spazi comuni in cui coinvolgere i giovani nell'insegnamento ai più anziani nell'uso delle nuove tecnologie ed internet;
4) RISPARMIO SUI PRODOTTI DI CONSUMO, ad esempio con la promozione di acquisti solidali e di prodotti sfusi in modo da non pagare l'imballaggio. Anche lo scambio di oggetti usati può essere un veicolo, all'interno del singolo condominio o in micro ambiti di quartiere, sia di un minore conferimento di rifiuti, sia di una integrazione reddituale, sia di una gestione comune di piccole entrate economiche da reinvestire in progetti comuni per il proprio condominio;
5) RISPARMIO SULLA TARIFFA DELL'IMMONDIZIA, ad esempio con l'inserimento di compostiere condominiali negli spazi verdi (per scarti di frutta e verdura) chiedendo sconti in tariffa al comune (è una misura che se promossa ha altissime potenzialità nella riduzione dei rifiuti conferiti, oltre che un indubbio vantaggio per gli utenti).

 

10 consigli per RISPARMIARE
L'aumento dei prezzi può essere un'ottima opportunità per rimuovere le cattive abitudini e ridurre bollette e inquinamento. E' arrivato il momento giusto per ripensare il tuo stile di vita. Ecco i 10 consigli che ti possono far risparmiare tempo, risorse e denaro.

1. Per risparmiare l'acqua potabile puoi installare dei riduttori di flusso o dei miscelatori aria-acqua
2. Per risparmiare sulla bolletta puoi installare delle valvole termostatiche sui radiatori
3. Se le facciate e i serramenti della tua abitazione sono da rifare puoi ristrutturare in modo intelligente isolando termicamente le pareti. Utilizza un pannello isolante dietro il termosifone per risparmiare fino al 15% delle tua bolletta
4. Non lasciare elettrodomestici, sistemi audiovisivi e computer accesi o in stand-by se non utilizzati
5. Non utilizzare scaldabagni elettrici e in ogni caso accenderli solo all'occorrenza. Se ti è possibile sostituisci lo scaldabagno elettrico con uno a gas o meglio con collettori solari.
6. Scegli caldaia, condizionatori ed elettrodomestici ad alta efficienza energetica
7. Non esagerare con la climatizzazione artificiale. Tiene i termostati a una temperatura moderata di circa 18° C in inverno e di 28 ° C in estate
8. Usa la lavatrice e la lavastoviglie a pieno carico e a basse temperature
9. Usa solo lampade a basso consumo
10. Il costo della benzina aumenta! Abbattilo scegliendo un mezzo alternativo alla normale auto per gli spostamenti casa-lavoro come una bicicletta per le brevi distanze o un mezzo pubblico per quelle più lunghe. Se non puoi fare a meno dell'auto, al momento della sostituzione, scegline una a basso consumo o alimentata a metano. Controlla ogni mese la pressione dei pneumatici, poiché se sgonfi l'auto consumerà di più. Scegli pneumatici a risparmio energetico e mantieni un'andatura regolare utilizzando marce alte.