Crediti Condominiali e Tabelle Millesimali: quali novità?

L'avv. Paola Di Patrizio spiega le modifiche apportate dalla recente riforma

 

Quali sono le novità in tema di crediti condominiali e di modifica delle tabelle millesimali a seguito della riforma del condominio? A fare luce sull'argomento, durante il convegno di Assoedilizia "La riforma del Condominio: un primo esame" svoltosi mercoledì a Milano, ci ha pensato l'avv. Paola Di Patrizio.

 

In merito ai crediti condominiali, si segnalano maggiori responsabilità per l'amministratore di condominio per ciò che ne riguarda il recupero verso i condomini. Inoltre, sono ora disponibili nuovi strumenti per favorire il recupero della morosità: la nuova legge prevede la penalizzazione dei condomini morosi. Essi sono ora soggetti alla sospensione dei servizi comuni suscettibili di godimento separato e subiscono per primi le iniziative giudiziali dei fornitori che vantano credito nei confronti del condominio.

 

Passando, invece, alle tabelle millesimali, è stato riformulato l'art. 69 delle Disposizioni di attuazione del Codice Civile, riguardante tutte le maggioranze per la modifica e rettifica delle tabelle, sia di proprietà che di ripartizione delle spese. Ora l'amministratore è legittimato a stare in giudizio in tale tipo di controversie.

 

 

 

 

Fonte QuotidianoCasa.it