Crisi economica: il condominio condividerà spese e badante

Una soluzione alla crisi economica c'è e potrebbe arrivare dall'unione dei condomini. Proprio così: niente più liti ma tutti insieme per condividere, facendo proprio il motto "l'unione fa la forza".

 

La spesa sarà più economica se fatta per tutto il condominio e anche sulla badante si potrà risparmiare se ce ne sarà una sola per tutti gli anziani del condominio.

 

Per quasi un anno questo progetto è stato sperimentato a Bologna da Confabitare ed il successo è stato clamoroso. Quello che è stato risparmiato sulla spesa alimentare è stato quasi il 50% e, assumendo una badante unica per tutti gli anziani del condominio, ogni famiglia spenderebbe solo 200-250 euro al mese contro i 1.200 per una badante per ogni anziano.

 

Adesso Confabitare si dice pronta ad estendere questo progetto anche al di fuori di Bologna: Cagliari, Firenze, Milano e Prato sono già pronte.

 

Per quanto riguarda i cosiddetti gruppi di acquisto, a Bologna si è fatto così: un volontario del condominio o un incaricato dell'associazione aveva il compito di recarsi al Centro Agro-Alimentare di Bologna e procedere all'acquisto di frutta e verdura in grandi quantitativi per tutti i condomini perché, si sa, comprare all'ingrosso riduce il costo della spesa fino al 50%.

 

Per quanto riguarda, invece, la badante, si è cercato di andare incontro sia a quelle persone che avevano bisogno di un'assistente per poche ore al giorno sia per quelle famiglie che avevano bisogno di un'assistente fissa ma non possono permetterselo. Confabitare pensa anche alle pratiche burocratiche per assumere la badante, per facilitare anche il compito alle famiglie del condominio.

 

 

 

Fonte News.Supermoney.eu