Record di sfratti nel 2011: 150 mila per morosità e niente aiuti dal governo per il 95% degli inquilini.

Numeri e Stime a titolo informativo

 

26 mila sfratti a Roma, 22 mila a Milano, quasi tutti per morosità dovuta alla perdita del lavoro. Le famiglie italiane in affitto, complice la crisi, non riescono più a pagare i canoni che rimangono su valori altissimi.

"Fino all'anno scorso - spiega Guido Piran Segretario Generale del Sicet - c'era il contributo del Fondo affitti con una dote di 130 milioni di euro che dava un aiuto concreto alle famiglie in difficoltà. Oggi - continua Piran - legge di stabilità e tagli lineari del Governo lo hanno ridotto a 9 milioni. Nell'anno 2000 con 80 mila richieste il Fondo era di 360 milioni di euro; oggi con 400 mila domande viene cancellato l'aiuto agli inquilini deboli".

Per Piran "il taglio del Governo oltre ad essere una misura inaccettabile è anche iniqua. Ad aprile 2011, con la cedolare secca il Governo ha regalato 1,5 miliardi di euro ai proprietari di case, e agli inquilini toglie l'unico ammortizzatore sociale.

Dobbiamo tutelare gli inquilini in difficoltà - afferma il Segretario Generale del Sicet - chiederemo un incontro urgente alle Regioni e ai Comuni per un confronto su possibili soluzioni".

 

Fonte Sicet.it