Ferito da porta di ingresso.Cassazione: “responsabile il condominio"

Corte di Cassazione sentenza 10860/12

 

La porta di ingresso di un condominio, pesante e a rapida chiusura, da una parte. E un ragazzino dall'altra. L'impatto in fase di chiusura dell'infisso è stato forte. Le lesioni erano evidenti a tal punto che i genitori hanno chiesto per vie legali un risarcimento al condominio.

 

Dopo due gradi di giudizio che hanno dato loro torto, la Corte di Cassazione ha riconosciuto con sentenza 10860/12 che il condominio è oggettivamente responsabile degli infortuni che si verificano nel suo ambito. Ovvero è responsabile oggettivamente per i danni causati da cose in custodia come prevede l'articolo 2051 del Codice civile. Sta al condominio provare che l'evento si è verificato per fatto fortuito e imprevedibile. Una sentenza che dovrebbe spingere gli amministratori a una maggior attenzione verso la manutenzione e la cura delle ‘cose in custodia'.

 

Il fatto è successo anni addietro a Piedimonte Matese, vicino a Caserta. La sentenza della Corte è stata depositata il 28 giugno.

 

Fonte GuidaFinestra.it