Il condomino può trasformare una porzione del sottotetto in terrazza esclusiva

Cass., Sez. II civile, Sentenza del 3 agosto 2012 n. 14107

 

Il condomino, proprietario del piano sottostante al tetto comune, può effettuare la trasformazione di una parte del tetto dell'edificio in terrazza ad uso esclusivo proprio, a condizione che sia salvaguardata, mediante opere adeguate, la funzione di protezione e copertura delle sottostanti strutture svolta dal tetto preesistente, restando così complessivamente mantenuta, per la non significativa portata della modifica, la destinazione principale del bene.

 

Nel caso di specie alcune soffitte sono state trasformate in mansarde abitabili, con parziale abbattimento del tetto e innalzamento della parte residua di esso.