Digitale terrestre...

Anche in provincia di Imperia a breve prenderà il via lo switch off

 

Dal 10 ottobre al 21 dicembre 2011 in Liguria, Toscana, Umbria, Marche e nella provincia diViterbo sarà completato il passaggio alla tv digitale. Durante questo passaggio, detto switch off, saranno spente le trasmissioni analogiche e tutti gli impianti inizieranno a trasmettere esclusivamente in tecnica digitale. La nuova tecnologia di trasmissione permetterà di fruire di un segnale in qualità audio/video superiore rispetto all'analogico e, in gran parte delle aree di copertura, di una più ampia scelta di programmi. Per poter continuare a ricevere le trasmissioni con la nuova tecnica digitale, sarà necessario dotarsi di un decoder digitale terrestre collegato, ad esempio tramite una presa scart, al televisore.

 

Nel caso dei nuovi televisori con decoder digitale terrestre integrato non sarà necessario acquistare unulteriore decoder. RAI è impegnata a digitalizzare la propria rete di trasmissione. Gli impianti che non fanno parte di questa rete e sono di proprietà e gestiti da Comuni, Comunità montane o privati, dovranno essere convertiti al digitale dai loro proprietari o gestori. Nella fase di passaggio al digitale terrestre è opportuno ricordare che:

 

1. Potrebbe essere necessario, durante e dopo lo switch off, effettuare più volte lasintonizzazione del decoder o televisore dal momento che le emittenti potrebbero nonaccendere le proprie reti digitali contestualmente allo spengimento dei segnali analogici. Si consiglia, in questo caso, di effettuare ripetutamente l'operazione di sintonizzazione deldecoder in questa fase di transizione;

 

2. La coesistenza di segnali analogici e digitali potrebbe, in questa fase, dar luogo adinterferenze e, quindi, a problemi di ricezione. La situazione si stabilizzerà dopo lospengimento di tutti i segnali analogici, pertanto, fino a quel momento, non sarà possibilevalutare con accuratezza la funzionalità degli impianti d'antenna;

 

3. Particolare attenzione deve essere rivolta ai condomini che hanno un impianto di ricezionecentralizzato, in particolare per verificare, dopo lo switch off, la presenza di filtri di canalenon più idonei (col passaggio al digitale cambiano le frequenze sulle quali trasmettono lediverse emittenti) e controllare la distribuzione del segnale in tutte le abitazioni.

 

I cittadini possono ottenere informazioni sul passaggio al digitale terrestre attraverso il seguente numero verde del Ministero dello Sviluppo Economico - Dipartimento Comunicazioni: 800 022 000

 

Fonte Sanremonews.it