Elezioni 2013: IMU al centro della campagna elettorale. Ecco la posizione dei partiti

Le elezioni 2013 si avvicinano, manca poco più di un mese, e la competizione elettorale si infervora.

 

Il 2012 è stato l'anno delle stangate di Monti, tra cui primeggia l'IMU, l'imposta municipale unica che, secondo i dati del Dipartimento delle Finanze del ministero dell'Economia, ha contribuito all'aumento delle imposte dirette. Queste ultime, insieme alle imposte indirette, hanno garantito allo Stato entrate fiscali pari a 378,189 miliardi di euro nei primi undici mesi del 2012, il 3,8% in più (circa 13,8 miliardi di euro) rispetto all'anno precedente. L'IMU sarà al centro della campagna elettorale tra chi vuole abolirla, alleggerirla o modificarla. Vediamo la posizione dei diversi leader e dei loro schieramenti.

 

Silvio Berlusconi - PDL

L'abolizione dell'IMU è l'arma vincente con cui Berlusconi crede di poter ottenere la vittoria alle urne perché "la casa è sacra e non si tocca". Berlusconi fa leva sulla promessa mantenuta di togliere l'Ici nel 2008, "la stessa promessa la facciamo ora". Ma come toglierla e come sostituire le entrate dell'IMU? Con un disegno di legge già pronto che prevede "leggeri aumenti su prodotti non essenziali, come ad esempio le sigarette, i prodotti alcolici, i giochi". Altre priorità del PDL saranno: riforma del lavoro e delle pensioni, tagli della spesa pubblica, maggiori privatizzazioni e liberalizzazioni.

 

Nichi Vendola - SEL

Nichi Vendola di Sinistra Ecologia e Libertà si aggiunge ai detrattori dell'IMU e chiede che venga abolita "perché il fisco sta strozzando lavoratori, imprese e famiglie". La pressione fiscale sui ceti meno abbienti deve essere attenuata perché "una tassazione molto elevata per i super ricchi non cambia il loro tenore di vita, mentre l'IMU sulla prima casa cambia il tenore di vita di milioni di persone".

 

Beppe Grillo - M5S

Beppe Grillo del M5S si aggiunge al coro di Berlusconi e Vendola e sul noto blog scrive: "L'IMU è incostituzionale" in ragione dell'art. 53 della Costituzione, che ancora la capacità contributiva dei cittadini a criteri di progressività. "L'IMU non rispetta la proporzionalità dei contribuenti" ha dichiarato Grillo, perché non tiene conto "della posizione sociale e dell'occupazione del contribuente".

 

Pierluigi Bersani - PD

Bersani ha dichiarato di voler alleggerire l'IMU sulla prima casa per coloro che hanno"situazioni di reddito più deboli", attraverso "un'imposta personale sui grandi patrimoni immobiliari" che renda la pressione fiscale più equa.

 

Antonio Borghesi - IDV

L'ipotesi di alleggerire l'IMU viene sposata anche da Antonio Borghesi, il capogruppo IDV alla Camera, che propone di esentare la prima casa e, in analogia con il PD, una patrimoniale sulle grandi ricchezze. Sulla seconda casa invece Borghesi chiede di individuare le aliquote progressive in base al patrimonio immobiliare del contribuente.

 

Pierferdinando Casini - UDC

Lapidario il commento di Casini alle dichiarazioni di Berlusconi di voler abolire l'IMU: se la tassa è un salasso per gli italiani è proprio colpa di Berlusconi che "per pura scelta demagogica ha tolto l'Ici creando un buco nelle casse dello Stato".

 

Mario Monti - Scelta civica. Con Monti per l'Italia

E colui che l'ha introdotta cosa pensa del futuro dell'IMU? Sostenendo che quasi tutti i paesi pagano una tassa sulla prima casa, Monti aveva legittimato la sua scelta, dettata da condizioni di emergenza. Nella conferenza stampa di dicembre in cui ha presentato la sua agenda politica, "Cambiare l'Italia e riformare l'Europa", Monti aveva definito un "appello attrattivo sul popolo", nonché una "scorciatoia scivolosa", l'abrogazione dell'IMU paventata da Berlusconi, perché questa scelta avrebbe comportato il rischio di introdurre un'IMU doppia l'anno successivo. Oggi il Premier dimissionario si mostra più flessibile e suggerisce di modificare l'IMU e darla soprattutto ai Comuni. Riducendo la spesa pubblica sarebbe possibile anche "abbassare di un punto l'Irpef e congelare l'aumento dell'IVA", ma non attraverso promesse vane ed utopiche.

 

 

 

di Valentina Pennacchio fonte Forexinfo.it