Piemonte: ecco il Catasto degli Impianti Termici

Lo scorso 6 ottobre, con la deliberazione n. 13-381 pubblicata sul bollettino ufficiale in data 9 ottobre, la Regione Piemonte ha approvato le “Disposizioni operative per la costituzione e gestione del catasto degli impianti termici"

 

Lo scorso 6 ottobre, con la deliberazione n. 13-381 pubblicata sul bollettino ufficiale in data 9 ottobre, la Regione Piemonte ha approvato le "Disposizioni operative per la costituzione e gestione del catasto degli impianti termici in attuazione del d.lgs.192/2005 e s.m.i. e del d.p.r. 74/2013", valicando, inoltre, i nuovi modelli di libretto di impianto e di rapporto di controllo di efficienza energetica.

Di seguito i principali contenuti della delibera:
- istituzione del Catasto degli Impianti Termici (CIT) in sostituzione del Sistema Informativo di Gestione degli Impianti Termici (SIGIT) di cui alla D.G.R. 35-9702 del 30.09.2008 e della D.G.R. 35-4745 del 15.10.2012;
- approvazione (in Allegato A) delle "Disposizioni operative per il Catasto degli Impianti Termici" e dei nuovi modelli di Libretto di impianto e di Rapporto di controllo di efficienza energetica della Regione Piemonte;
- determinazione della data del 15 ottobre 2014 per l'entrata in vigore dei nuovi modelli di Libretto di impianto e di Rapporto di controllo della Regione Piemonte;
- previsione di un periodo di sperimentazione per le attività di caricamento dei nuovi modelli di libretto di impianto e di controllo di efficienza energetica all'interno del nuovo Catasto degli impianti termici a partire dal 15 ottobre 2014 fino al 14 novembre 2014, al fine di consentire ad un gruppo di operatori del settore, selezionato dalle Associazioni di Categoria, di testare il nuovo Catasto degli impianti termici;
- obbligo della trasmissione per via telematica del rapporto di controllo di efficienza
energetica e dei dati del libretto di impianto nel Catasto degli impianti termici entro e non oltre i 60 giorni successivi a quello della loro redazione, fatta eccezione per la prima fase di implementazione del suddetto Catasto (comprendente il periodo dal 15 novembre 2014 al 31 gennaio 2015) in cui la trasmissione potrà avvenire entro 90 giorni;
- previsione che, nei casi in cui gli operatori abbiano utilizzato i modelli di cui al DM 10 febbraio 2014 a far data dal 1 giugno 2014 al 14 ottobre 2014, questi debbano essere trasmessi attraverso il Catasto, anche in forma massiva, entro il 15 marzo 2015;
- autorizzazione al caricamento dei modelli F e G, di cui al d.lgs. 192/2005 e s.m.i., utilizzati nel periodo antecedente al 15 ottobre 2014, nel sistema SiGIT fino al 14 novembre 2014;
- rinvio al Settore regionale competente dello svolgimento, in collaborazione con le Province, del primo seminario formativo diretto all'aggiornamento degli installatori e manutentori in merito al funzionamento del nuovo Catasto degli Impianti Termici.
Sul sito ufficiale della Regione Piemonte è possibile consultare l'intero contenuto della delibera e degli allegati

 

 

 

Fonte QuotidianodelCondominio.it