Tasse, nel 2013 le famiglie pagheranno 286 euro in più

Tra Iva e Tares, nel 2013, la stangata per famiglia sara’ di 286 euro. Un importo “superiore, quindi, alla tanto contestata Imu sull’abitazione principale, con l’aggravante mortale di andarsi ad aggiungere all’imposta sulla casa”.

 

I CONTI DEL CODACONS - A fare i conti e' il Codacons, spiegando che per i rifiuti la stangata aggiuntiva, rispetto a quanto pagato nel 2012, sara' pari, in media, a 77 euro, mentre con l'aumento dell'Iva dal 21 al 22% previsto da luglio "si determinera' a regime, per una famiglia di 3 persone, un aumento di spesa pari a 209 euro, sempre se non vi saranno arrotondamenti e speculazioni".

LE TARIFFE PUBBLICHE - Per questo il Codacons "invita il prossimo Governo, come primo provvedimento, a congelare tutte le tariffe pubbliche, rinviando ad esempio sia l'introduzione della Tares che l'incremento dell'Iva". Il rischio, altrimenti, "specie a fronte delle difficolta' di avere una solida maggioranza parlamentare che sostenga un nuovo Governo per tutta la legislatura, e' che questi incrementi ormai previsti, scattino comunque, come variabili indipendenti". "Una cosa - conclude il Codacons - gia' grave, considerate le difficolta' in cui versano gli italiani, ma che sarebbe fatale in assenza di una qualunque politica economica che miri a ridare capacita' di spesa alle famiglie e crescita economica al Paese".

 

 

 

 

Fonte Giornalettismo.com