1. Lavori in condominio. Il committente deve essere sempre informato delle variazioni al progetto iniziale apportate dal suo predecessore.

    Tribunale di Milano, sentenza 28 febbraio 2013, n. 2847

    Ultimo aggiornamento 17/09/2013 12:12