1. Lastrico solare e terrazza a livello. Per la ripartizione delle spese, i criteri del regolamento “contrattuale” prevalgono sul codice civile

    Corte di Cassazione con la sentenza n. 4183 del 16 febbraio 2017

    Ultimo aggiornamento 23/02/2017 10:10
  2. Il costruttore non paga le spese condominiali se specificato nel regolamento contrattuale

    Corte di Cassazione Civile con la sentenza n.16321 del 4 agosto 2016 in merito all'esenzione dalle spese condominiali.

    Ultimo aggiornamento 11/10/2016 14:02
  3. L'opponibilità del regolamento contrattuale ai condòmini successivi acquirenti.

    La delibera che modifica a maggioranza (anziché all'unanimità) il regolamento contrattuale deve ritenersi nulla

    Ultimo aggiornamento 11/08/2016 08:08
  4. Sono legittime le clausole del regolamento contrattuale di esonero delle spese condominiali

    Regolamento contrattuale. Legittima l'esenzione totale o parziale per i condòmini dall'obbligo di partecipare alle spese

    Ultimo aggiornamento 04/07/2016 10:10
  5. Il sottosuolo dell'edificio separato dal fabbricato principale è comune se tale risulta dal regolamento contrattuale.

    Cassazione Civile Sentenza Sez. II, n. 6154 del 30/03/2016

    Ultimo aggiornamento 12/04/2016 09:09
  6. Modifica del regolamento contrattuale e adempimenti connessi

    Modiche al regolamento contrattuale, che cosa fare per apportarle correttamente?

    Ultimo aggiornamento 04/12/2015 10:10
  7. Bollette acqua. La clausola contrattuale, che prevede la sospensione dell'erogazione per il mancato pagamento di due fatture, non è vessatoria.

    Non può considerarsi vessatoria la clausola che prevede la sospensione del servizio idrico a fronte del mancato pagamento di due fatture da parte dell'utente.

    Ultimo aggiornamento 11/03/2015 09:09
  8. Bed & breakfast in condominio. Non è sufficiente l'approvazione dell'assemblea se il regolamento contrattuale ne vieta la destinazione

    Cassazione civ. 20 novembre 2014, n. 24707

    Ultimo aggiornamento 29/01/2015 11:11
  9. Regolamento condominiale contrattuale e clausole regolamentari

    In tema di condominio negli edifici ha natura regolamentare la clausola che disciplina le modalità d'uso del parcheggio comune anche se inserita in un regolamento avente origine contrattuale.

    Ultimo aggiornamento 15/05/2014 14:02
  10. Condominio, il regolamento contrattuale può vietare il cambio di destinazione d'uso del sottotetto

    Cassazione: i regolamenti condominiali contrattuali possono limitare la destinazione d'uso dell'immobile di proprietà del condomino

    Ultimo aggiornamento 11/11/2013 16:04
  11. Non sempre l'attività di affittacamere viola il regolamento contrattuale

    Corte di Appello di Roma, sez. IV Civ., sentenza del 19 dicembre 2012, n. 6390

    Ultimo aggiornamento 06/02/2013 09:09
  12. Il regolamento contrattuale che disciplina l’uso del cortile comune può essere modificato a maggioranza

    Il condominio Alfa è dotato di un regolamento condominiale di origine contrattuale: tutti i condomini, al momento dell’acquisto, firmarono il regolamento allegato agli atti e redatto dall’originario unico proprietario.

    Ultimo aggiornamento 06/08/2012 14:02
  13. Il regolamento contrattuale può prevedere “l’immodificabilità” in senso assoluto del decoro dell’edificio

    Cass. 14-1-1993 n. 395; Cass. 12-12-1986 n. 7398; Cass. 31-3-2006 n. 7625; Cass. 15- 4-2002 n. 5417; Cass. 23 maggio 2012 n. 8174

    Ultimo aggiornamento 02/07/2012 09:09