1. Danni da infiltrazione, forti pioggie e caso fortuito.

    La scusante del caso fortuito ora non vale più come esimenti per andare esenti dalla responsabilità risarcitoria.

    Ultimo aggiornamento 06/05/2016 09:09
  2. Infiltrazione derivante da piscina installata sul terrazzo a livello di proprietà esclusiva

    Sono tutti responsabili per le infiltrazioni d'acqua dal terrazzo a livello dell'edificio?

    Ultimo aggiornamento 26/01/2015 16:04
  3. L'inquilino non ha diritto al risarcimento se l'infiltrazione deriva dal tubo condominiale

    Il guasto non può costituire motivo per la compensazione delle spese perché non incide sul godimento dei locali. Il proprietario non e tenuto alle riparazioni.

    Ultimo aggiornamento 30/06/2014 17:05
  4. Muro comune e danni derivanti da infiltrazione d'acqua. Il condominio è responsabile per i danni provocati al singolo condomino.

    Ricade in capo al condominio - ex art. 2051 c.c. – nella sua qualità di custode dei beni e dei servizi comuni, la responsabilità per i danni causati dai beni comuni alle proprietà esclusive.

    Ultimo aggiornamento 05/06/2014 14:02
  5. Danni da infiltrazioni: il condomino che intende chiedere il risarcimento del danno da infiltrazione non può fare esclusivo affidamento sulla CTU

    Sentenza della Corte di Cassazione sul finire del 2013, la n. 28669 del 27 dicembre 2013

    Ultimo aggiornamento 21/02/2014 08:08
  6. Danni da infiltrazione: il danneggiato rischia la beffa se i danni seguono un acquazzone prolungato

    Il condomino, per le parti di proprietà esclusiva, ed il condominio, per le parti comuni e comunque per quelle che hanno una funzione utile a tutti (si pensi al lastrico di uso e/o di proprietà esclusiva), sono responsabili per i danni provenienti dalle cose che hanno in custodia.

    Ultimo aggiornamento 09/06/2013 14:02