1. Il condomino “sporcaccione” o “prepotente” rischia la condanna penale e l'azione civile per il risarcimento dei danni.

    Suprema Corte, VI sezione penale, con sentenza n. 44772, del 9/11/2015

    Ultimo aggiornamento 17/11/2015 15:03