1. Rumori, possono sentirli tutti ma se ne lamenta solo uno: è sufficiente per far scattare la condanna penale

    Rumori in condominio e sanzioni penali: ovvero come un reato di pericolo possa costare caro.

    Ultimo aggiornamento 21/08/2013 13:01
  2. La partecipazione all'assemblea di un estraneo al condominio al posto del proprietario: se nessuno dice nulla allora è legittima

    Ieri sera s'è tenuta l'assemblea del condominio nel quale abito ed ho notato che al posto del mio vicino Tizio ha partecipato alla riunione una persona che non abita nell'edificio: è regolare?

    Ultimo aggiornamento 12/03/2013 15:03
  3. Durante una riunione condominiale apostrofare qualcuno con epiteti poco edificanti può configurare ipotesi di reato

    Cassazione, V Sez. Pen., sentenza n. 33221/2012

    Ultimo aggiornamento 12/09/2012 12:12
  4. Se i rumori disturbano un condomino non ci può essere sanzione penale; se non disturbano nessuno ma potrebbero farlo, si!

    No, il titolo di questo articolo non è uno scherzo. Il disturbo di un numero potenzialmente indefinito di persone è sanzionabile penalmente; anche se nei fatti non s’ha prova di un effettivo danno a qualcuno.

    Ultimo aggiornamento 06/09/2012 14:02
  5. Uno per tutti e tutti per uno: nelle cause a difesa della proprietà condominiale basta l’azione di uno dei condomini

    Ciascun proprietario, in quanto titolare di un diritto che investe l'intera cosa comune, sia pure nei limiti segnati dalla concorrenza dei diritti degli altri partecipanti, è legittimato ad agire o resistere in giudizio per la tutela della cosa comune.

    Ultimo aggiornamento 04/08/2012 10:10